lunedì 1 aprile 2013

Pulizia del viso.....vogliamo parlarne

Ciao a tutte, e auguri di buona pasqua, spero vi siate divertite e vi divertirete ancora di più in questo giorno di pasquetta.
Volevo parlarvi di una cosa molto importante ma a volte ampiamente trascurata: la pulizia del viso.
E' un gesto molto importante da effettuare quotidianamente a casa nostra attraverso l'uso di detergenti e tonico, e una volta al mese da un'estetista per avere una pulizia completa.
E' un gesto importante perchè attraverso la detersione, la nostra pelle si mantiene meglio, ha meno imperfezioni, è più luminosa e soprattutto più bella e non abbiamo bisogno di fondotinta super coprenti per coprire le magagne.
La pulizia del viso è molto difficile se non impossibile farla a casa nostra senza rivolgerci ad un'estetista o visagista, infatti queste figure riconoscono il nostro tipo di pelle e eseguiranno trattamenti mirati per purificarla a fondo attraverso un attento check-up della pelle.
Infatti se abbiamo una pelle delicata o couperosica, magari qualcuna farà una pentola di acqua bollente e ci metterà il viso sopra, e questa operazione aggredirà la pelle, mentre una professionista non durante la vaporizzazione non ci andrà a sensibilizzare ancora di più la pelle.
Una pulizia del viso è fatta di diversi passaggi, e alcuni si possono fare o non fare in base alla nostra tipologia di pelle.
Si inizia con una detersione attraverso l'uso di latte detergente che si stende e si elimina attraverso spugnette bagnate e successivamente si passa sul viso un tonico non alcoolico.
Dopo questo passaggio fondamentale si passa alla vaporizzazione, passaggio importantissimo per aprire i pori ed eliminare successivamente punti neri e impurità. Quest'operazione và eseguita da mani esperte perchè è vero che su pelli grasse può andare avanti per molto tempo ma su pelli sensibili, il discorso cambia perchè si può sensibilizzare ancora di più la pelle.
Adesso si può procedere alla spremitura, ovvero la rimozione dei punti neri, ma non dei brufoli.
Successivamente si applica uno scrub da scegliere in base al tipo di pelle, visto che in commercio ne esistono di diversi tipi, e l'operatrice in questo caso deciderà quale applicare.
Poi si tonifica di nuovo la pelle e si passa al massaggio del viso, operazione esclusivamente professionale, dopo si applica una maschera per far penetrare all'interno della pelle tutti i principi attivi applicati fin ora.
Alla fine si applica una crema idratante e la pulizia è finita.
Naturalmente dopo bisogna avere l'accortezza di non usare fondotinta liquidi i quali andrebbero ad appesantire la pelle inutilmente.

Per la pulizia a casa invece vi consiglio di detergerla quotidiamente usando un detergente delicato o un latte detergente, e poi passare un tonico e la crema viso, settimanalmente invece si può usare uno scrub, se la pelle lo sopporta e una maschera adeguata.

Spero che l'argomento risulti interessante
Fatemi sapere cosa ne pensate
Alla prossima


3 commenti:

  1. Ciao cara,
    Da alcuni giorni ho iniziato a lavarmi quotidianamente il viso con del miele al posto del detergente per il viso. Ci vorrà un po' per vedere i risultati, ma credo che la mia pelle ne trarrà beneficio.
    Come primo lavoro faccio l'apicoltrice e il miele che uso è uno di scarto dell'anno scorso.
    A presto,
    Carmen (Arte Creattiva)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Deve essere bello fare l'apicoltrice, interessante questa cosa di lavarsi il viso con il miele, mi raccomando tienimi aggiornata sui risultati
      Ciao

      Elimina
  2. Ottima l'idea del miele, io non uso il latte detergente, lo trovo troppo grasso, preferisco i detergenti che fanno schiuma, lo so che sono aggressivi ma compenso con la crema :D
    Il miele lo uso più per le maschere viso, buono veramente.

    RispondiElimina